7 December 2020

La Costituzione al tempo del Coronavirus

CATEGORIE:   ENJOY CAMPLUS

Il Law Club incontrerà il Professore e costituzionalista Fancesco Saverio Bertolini.

Con lui si discuterà di costituzione ed emergenze, distinzione dei poteri tra Governo e Parlamento, libertà individuali e diritti fondamentali. 

Sarà una occasione per capire come di fronte ad una crisi la costituzione possa fungere da faro per orientarsi in situazioni spesso compesse e al limite dal punto di vista giuridico e dei diritti acquisiti.

Ecco una Bio del Professore: 


Si laurea il 30 ottobre 1985 con la votazione di 110/110 e lode presso la Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi di Roma - La Sapienza, discutendo una tesi in diritto costituzionale, sul tema "Aspetti della delegificazione".

Nell'anno accademico 1985/1986 presta opera di ricerca e di collaborazione didattica presso la cattedra di diritto pubblico della Facoltà di Economia e Commercio della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali "G. Carli" di Roma, usufruendo a tal fine di una borsa di studio.

Nell'anno 1987 vince il concorso per l'ammissione al Seminario di Studi Parlamentari della Facoltà di Scienze Politiche "C. Alfieri" di Firenze.

Negli anni accademici 1988/1989 e 1989/1990 collabora alle cattedre di Istituzioni di diritto pubblico e di Diritto regionale presso la Facoltà di Economia e Commercio della Università degli Studi di Roma - "Tor Vergata".

Dal 13 giugno 1991 è nominato ricercatore presso la Facoltà di Economia della medesima Università. Cessa, per la sopravvenuta incompatibilità, l'esercizio dell'attività libero-professionale.

A decorrere dal 14 giugno 1994, è confermato nel ruolo dei ricercatori universitari.

Dal mese di aprile del 1997 è distaccato presso la Corte Costituzionale, dove assume la funzione di assistente di studio del giudice costituzionale Prof. Piero Alberto Capotosti.

Negli anni accademici 1998-1999 e 1999-2000, in qualità di supplente, tiene l'insegnamento di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Teramo; nell'anno accademico 2000-2001, in qualità di supplente, tiene l'insegnamento di Metodologie e tecniche della legislazione presso la medesima Facoltà.

Nel mese di febbraio del 2001 vince l'idoneità a professore associato.

Il 2 novembre 2001, a seguito della vittoria nel relativo concorso, prende servizio come professore di ruolo di prima fascia presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Teramo. Cessa, per la sopravvenuta incompatibilità, dall'incarico di assistente di studio presso la Corte costituzionale.

In qualità di docente di ruolo dell'Università degli Studi di Teramo, tiene, presso la Facoltà di Giurisprudenza, gli insegnamenti di diritto costituzionale e diritto costituzionale italiano e comparato. Tiene, presso la scuola di specializzazione in Diritto amministrativo e scienza dell'amministrazione, l'insegnamento di Drafting normativo e amministrativo.

Dall'anno accademico 2002/2003 sino all'anno accademico 2004/2005 è coordinatore del Dottorato in diritto costituzionale e diritto costituzionale europeo, attivato presso l'Università degli Studi di Teramo.

Dall'anno accademico 2002/2003 sino all'anno accademico 2005/2006 svolge un ciclo di lezioni di Giustizia costituzionale nella Scuola per le Professioni legali presso la Libera Università degli Studi Sociali "Guido Carli" di Roma.

Dal 2 novembre 2004 è confermato nel ruolo dei professori ordinari nel settore scientifico disciplinare del Diritto costituzionale.

Negli anni accademici 2008/2009 e 2009/2010 tiene per affidamento l'insegnamento di Diritto urbanistico presso la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma - Tor Vergata.

 

Dall’anno accademico 2010/2011 sino all’anno accademico 2014/2015 è Direttore della Scuola di Specializzazione in Diritto Amministrativo e Scienze dell’Amministrazione presso l’Università degli Studi di Teramo.



E' autore di opere monografiche, articoli, saggi e note a sentenza.