5 May 2018

Study tips - Carla Maria Biondo

CATEGORIE:   STUDENT CORNER

Inizierei dal fatto che non ho mai seguito tutti i corsi ma ho sempre  scelto uno o massimo due corsi da seguire per evitare di sottrarre tempo allo studio.  Ho sempre scelto di frequentare i corsi delle materie più "importanti" e per le quali ritenevo fosse fondamentale seguire le lezioni , ad es. al primo anno diritto costituzionale , al secondo diritto commerciale e diritto del lavoro.

Raramente ho preso appunti , piuttosto ho sempre cercato di mantenere lo studio del manuale al passo con le lezioni. Ho sempre ritenuto poco utile prendere appunti poiché molto spesso le lezioni erano spiegate dallo stesso prof che aveva scritto il libro quindi la spiegazione aveva per me una funzione chiarificatrice. In alcuni casi ( come ad esempio diritto penale) ho invece preso appunti poiché a lezione venivano fatti molti esempi non presenti nel manuale. Ho sempre suddiviso il mio piano di studio semestrale in maniera sistematica, iniziando a studiare per prima la materia più ostica e con il maggior numero di manuali. Ho sempre suddiviso matematicamente il numero di pagine da fare giornalmente, pianificando 2 letture del manuale e una fase di schematizzazione degli argomenti prima di iniziare la fase di ripetizione.

Ho sempre dedicato l'ultima fase di studio alla ripetizione ad alta voce , prima da sola , poi con alcuni amici con cui ho preparato molti esami. Credo che sia molto utile infatti, nella fase finale, confrontarsi per memorizzare i concetti chiave e verificare di aver compreso a pieno i vari istituti giuridici.

Negli ultimi giorni, a differenza di molti, non ho mai studiato molto per non confondere le idee. Ho invece cercato, quando possibile, di consolidare i concetti acquisiti nel tempo.

Chiaramente non é stato sempre possibile usare questo metodo, per mancanza di tempo ( la sessione dura soltanto 2 mesi circa) . Quindi ho velocizzato le fasi di studio per le altre materie che non avevo iniziato a studiare durante le lezioni ed ho sempre distribuito il carico di studio in maniera equa per evitare di studiare la sera ( anche se qualche volta mi é capitato di farlo) e cercando di commisurato alle mie effettive capacità di apprendimento .

In ogni caso consiglio a tutti di non "copiare" un metodo di studio preconfezionato da altri ma di capire col tempo il proprio. L'importante é effettivamente scegliere un proprio metodo ed essere puntuali e sistematici nel rispettare la tabella di marcia realmente fattibile.

CATEGORIE:   STUDENT CORNER