ANNUNCIO VINCITORI #CAMPLUSBELLS

Che cos’è il Natale? Ve lo abbiamo chiesto attraverso un contest Natalizio e ora, che l’albero e le luci sono stati sostituiti da montagne di libri da studiare, è arrivato il momento di scoprire i vincitori.

Prima di farlo, volevamo ringraziare tutti quanti per aver partecipato, facendovi un piccolo regalo: un buono amazon da spendere come preferite. Comprate qualcosa a chi ha reso il vostro Natale speciale.

Perché per noi “Christmas is…un dono.”

Ed ora vediamo insieme i vincitori che si aggiudicano i premi in palio.

1 posto: Al Livingstone


Christmas is…
.a silent night
.when you stare at lights
.with their magical glow
.that make thoughts, flow.
.
[...]
.
Che cosa è il Natale per me in conclusione?
Persone che ami e condivisione.

Un Mix di poesia, creatività e luci sprizzanti nel tuo Natale futuristico! Fai buoni acquisti!

 

2 posto: Pepigut

Christmas is... È il momento dell’anno in cui tutti volgiamo trovarci con la famiglia e amici, il momento da sedersi a tavola e raccontare le nostre esperienze... Ma per uno come me, e come tanti altri, che dobbiamo prendere infiniti voli o treni per fare un giorno di viaggio a casa , trovarci a Natale ha un significato ancora più speciale. A prescindere dai 7000km di distanza, l’affetto e il calore della tua gente ti fa sentire come un bimbo sotto l’albero di Natale di nuovo. Per quello, ogni volo che prendo guardo dalla finestra e mi sento più vicino a casa, guardo dalla finestra e vedo tutto quello che hanno fatto per me queste persone a migliaia di chilometri, solo per trovarci di nuovo con un sorriso tutti insieme, riempiendo quella sedia vuota che da tanto tempo il “fuori sede” non ha potuto occupare. 

Hai portato lo spirito della CamplusLife anche in Venezuela?!  Speriamo che, anche se a 7000 km di distanza, tu possa sentirti a casa! Felicidades por el premio!

 

3 posto: Marialuisa Denola

Christmas is…tornare a casa dopo mesi e incontrarsi tutti insieme, di nuovo. 
Torino, Roma e Ugento, ognuno di noi ha scelto strade diverse, ma nessuna di queste ci ha cambiato: si ritorna un po’ bambini, quando insieme facevamo l’albero ed il presepe, quando la vigilia di Natale lasciavamo i biscotti e il latte sotto l’albero, rimanendo stupiti quando sparivano la mattina dopo, quando aspettavamo che tutti fossero svegli per scartare i regali e quando, per la nostra felicità, un anno scese giù anche la neve .
È questo il Natale, la famiglia, in ogni sua sfaccettatura.
È il forte legame che la unisce.

Con la tua foto siamo tornati tutti un po’ bambini! Enjoy your  shopping!

 

Altre news